Descrizione: fc-world.gif

 

GAGGIA - GILDA  primo modello

 

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5999.JPG   Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5985.JPG  Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG6000.JPG

   La macchina, il cui brevetto fu depositato dalla Gaggia nel 1952, è il primo modello di macchina a leva per uso domestico messo in commercio.

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\3664_lomdy52-gaggia.jpg

La macchina è a caldaia chiusa, con valvola di sicurezza tarata ad 1 atmosfera che funge anche da erogatore di vapore e tappo caldaia con funzione di termometro.

Non ha numero di serie ma solo l'etichetta in metallo comune a tutte le macchine prodotte dalla Gaggia in quel periodo.

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5981.JPG

 

Realizzata quasi interamente in alluminio, è caratterizzata dalle caratteristiche impugnature in bachelite nera e dalle incisioni sulla camicia in alluminio

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5988.JPG

Specifiche tecniche:

·         capacità 0,5 l

·         alimentazione 220V

·         dimensioni 44 cm x 24 cm x 17 cm

·         peso 4,8  kg

La macchina è in ottime condizioni, anche se ovviamente le guarnizioni non sono in efficienza. Per smontarla va rimosso il coperchio superiore, fissato all'asta centrale tramite un raccordo.

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5968.JPG

Per fare il caffè vanno effettuate le seguenti operazioni: riempire completamente il serbatoio dell'acqua, inserire la spina e accendere l'interruttore. Dopo pochi minuti la temperatura del termometro comincia a salire. Appena raggiunge i 90° oppure esce vapore dal tubo, spegnere la macchina. Inserire il portafiltro con il caffè. Alzare la leva e dopo circa 20 secondi abbassarla con decisione.

DETTAGLI

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG6003.JPG

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5995.JPG

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5983.JPG

coperchio con tappo termometro e valvola di sicurezza con tubo vapore

gruppo erogazione

base

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5969.JPG

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5974.JPG

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5975.JPG

griglia in acciaio

portafiltro

filtro doppio (identico a quello in dotazione alla Gaggia secondo modello)

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5978.JPG

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5993.JPG

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5885.JPG

interruttore con protezione in alluminio

voltaggio inciso sulla base

cavo alimentazione

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5990.JPG

Descrizione: C:\Users\f.ceccarelli.TSF\Documents\Siti Web\francescoceccarelli.eu\Macchine\Gaggia\Foto\Gilda\CIMG5996.JPG

made in italy

base con piedini in gomma e 3 viti di fissaggio al corpo caldaia

 

(un ringraziamento a Giusy che mi ha reso partecipe di questa meraviglia)

 

© 2009 Francesco Ceccarelli. Tutti i diritti riservati.
E' vietato riprodurre il contenuto di questo sito senza autorizzazione.

 www.francescoceccarelli.eu