www.francescoceccarelli.euFE-AR  by Francesco

 

 

dalla A alla Z Alve Amcor Aplimont Arin Arrarex Bruni Campeona Celp Chic Co-Fer Comocafe D.P. Ducale Elektra EMI Errebi Euro Lucres Fabar Faema Fear Gaggia Gaggia espanola Giubel Italianstyle Jata la Cara La Cimbali La Pavoni La San Marco La Santcarlo Little Marcfi Micron Express Mignon Nacional Nea Lux Neowatt Olympia Pedretti Radaelli Raymond Rok (Presso) Sama Somac Torino Vemacc Wunder Zacconi Zerowatt

Fai da te

 

Istruzioni

 La Peppina v.3.0

 

La Peppina v.3.0

 

Vaporizer

 

Termomatica

 

Cartolina acquisto

 

 

Home Le mie caffettiere I miei macinini I miei pressini Statistiche Link News Faidate/ricambi Contatti

 

 

 

 

 

La FE-AR di Milano, fondata da Felice Arosio, ha prodotto per un lungo periodo che va dalla fine degli anni '50 fino a metà degli anni '80 un solo modello di macchina a leva, inizialmente denominata La Peppina, commercializzata anche dalla Carimali con il nome di  La Piccolina.

Rimane sostanzialmente identica nel tempo, con piccole modifiche estetiche. Negli anni '80 viene introdotto il modello Termomatica dotato di  termostato e doppio interruttore

A prima vista potrebbe essere scambiata per una lampada da tavolo ma una rapida ispezione effettuata sotto il coperchio fa scartare subito questa ipotesi.

E' a caldaia aperta e pistone con molla. Azionando la leva si comprime una molla che in fase di rilascio spinge il pistone con la giusta pressione necessaria a fare un buon espresso.

E' molto leggera (pesa solo 3,5 kg) e può essere smontata facilmente in pochi pezzi. Nessuna delle parti che la compongono da una sensazione di robustezza e inalterabilità, a cominciare dal portafiltro, leggero come una piuma, al monoblocco che fa da gruppo erogatore e alloggiamento della resistenza, fino alla pentolina smaltata che fa da caldaia aperta.

Nonostante tutto affascina per la genialità e l'originalità dell'insieme. E si fa perdonare per il resto.

Anno   Schede descrittive   Note
1960 La Peppina primo modello

(v. 1.0)

modello conforme al brevetto originale

(sn 4139)

1960 La Piccolina

(v.1.1)

il primo modello prodotto dalla FE-AR e commercializzato dalla Carimali

(sn 4757)

1963 primo modello

(v. 1.2) 

modello con griglia forata e caldaia smaltata

(sn 07081)

1965 secondo modello

(v.2.0 London)

modello intermedio tra il primo  (per la caldaia e tappo)  e il secondo (per la base e griglia)

(sn 04109)

1966 secondo modello

 (v.2.0 MEC)

modello intermedio tra il primo  (per la caldaia e tappo)  e il secondo (per la base e griglia)

(sn 69086)

1968

terzo modello 

(v. 3.0)

modello 700W con griglia a rete e caldaia smaltata nuovo disegno

(sn 85088)

1975 terzo modello

(v.3.0)

modello 700W con coperchio ermetico per erogazione vapore

(sn 5 07)

1976 terzo  modello 950 watt

(v 3.1)

modello con resistenza da 950W

  (sn 6 10)

1979 terzo modello 1100 watt

(v.3.2)

modello con resistenza da 1100 watt - 110 V

(sn 8 04)

1980 terzo modello

(v.3.3)

modello con resistenza da 1000 watt, diversa forma della leva e della griglia

(sn 1 05)

1985 terzo modello

(v.3.4)

  modello analogo al precedente, con corpo verniciato e vaschetta di raccolta gocce
1985 Termomatica modello con termostato
 

 

© 2009-2014 Francesco Ceccarelli. Tutti i diritti riservati.
E' vietato riprodurre il contenuto di questo sito senza autorizzazione.